Francesco Marotta

Presentazione

I crescenti cambiamenti portati dalla tecnologia, creano nuove straordinarie opportunità ma minacciano di distruggere il valore umano del lavoro in una progressiva smaterializzazione e monetizzazione individuale di ogni attività.

In un mondo sempre più interconnesso e multiculturale, è indispensabile esaltare l’apporto umano, attraverso un giusto equilibrio tra tecnologie, innovazione, efficienza e inclusione che redistribuisca più equamente la ricchezza generata.

Le professioni umane devono poter esprimere il proprio potenziale vitale attraverso modelli d’impresa cooperativa che, tutelando diritti e legalità, ne accrescano la competitività.

Serve una rete collaborativa che assicuri la dimensione necessaria per far sì che il lavoro esprima tutto il suo valore assicurando a ciascuno la propria autorealizzazione.

Tipologia

Produttore

Contatti

Francesco Marotta, Socio Master Audiovisivo, francescomarotta1982@gmail.com

Contatta Francesco Marotta

Trailer

  • Richard Wagner. Diario veneziano della sinfonia ritrovata

    Un documentario di Gianni Di Capua
    Prodotto da Lucio Scarpa per Kublai Film.
    Coprodotto da Tunastudio (Doc Servizi).
    Direttore della fotografia: Lorenzo Pezzano.
    Editor: Francesco Marotta
    wagnerinvenice.com

    Guarda il trailer
  • Sperduti nel buio: storia di un film che c'era e non si trova più, e di un cinema che non c'era ma che si voleva fare a tutti i costi

    Nell'autunno del 1943, dalla città di Roma parte un treno carico di attrezzature cinematografiche e film: la sua destinazione è Venezia, percorso compiuto da quel treno, avvolto nel mistero, così come la sorte toccata ai film trasportati.

    ANNO 2013
    TIPOLOGIA documentario
    GENERE storico
    DURATA 01:15:00
    NAZIONALITÀ Italia
    PRODUZIONE Tunastudio (Doc Servizi), Rai Cinema
    SOGGETTO Lorenzo Pezzano, Federico Fava
    MUSICHE Matteo Bordin
    FOTOGRAFIA Lorenzo Pezzano
    MONTAGGIO Francesco Marotta

    Guarda il trailer
  • I Televisionari

    I televisionari' [literally 'the Televisionairies'] delves back into the extraordinary history of the birth of 'free TV' in Italy, i.e. the first ever private TV stations. They challenged the monopolistic grip that the state has had on broadcasting since 1954. We have put together the final pieces of a complex but exciting jigsaw puzzle. This was a magnificent period that is now in jeopardy. Year after year we see it inexorably wiped from our memories as its leading protagonists disappear. We will hear these protagonists tell the fascinating stories that accompanied this incredible journey. This documentary will try to give viewers a vivid picture of this colourful reality to give them back a taste of that bygone era. To do that, we will try to recover films, photographs and equipment used at that time and then abandoned on some dusty shelf or jealously kept by some keen aficionado. We will rediscover those unlikely places where these first TV programmes were made, such as living rooms, wine cellars and garages. These were the places where sheer enthusiasm, which has long since disappeared, made up for the lack of money.

    ANNO 2010
    TIPOLOGIA documentario
    GENERE storico
    DURATA 00:52:00
    NAZIONALITÀ Italia
    PRODUZIONE Tunastudio (Doc Servizi), Zeta Group
    SOGGETTO Lorenzo Pezzano
    REGIA Lorenzo Pezzano
    PRODUZIONE ESECUTIVA Barbara Iacampo
    FOTOGRAFIA Lorenzo Pezzano
    MONTAGGIO Jurij Magoga

    Guarda il trailer

AREA RISERVATA